Piastre isolanti

Maggiore sicurezza ed efficienza per il tuo stampo

La fusione dei materiali termoplastici richiede temperature di centinaia di gradi. In molti casi, la separazione termica tra piano pressa e stampo è essenziale, se non altro per motivi di sicurezza.


L’isolamento esterno dello stampo previene però anche il rischio di un eccessivo passaggio di calore alla pressa, che potrebbe causare deformazioni e, in casi estremi, danni alla macchina.


L’isolamento mantiene inoltre la temperatura costante. Lo stampo rilascia meno energia nell’ ambiente, permettendo lo sviluppo di un livello di temperatura interno più omogeneo. Questo si traduce in un processo di riscaldamento più rapido e in un minor numero di regolazioni. Il consumo di energia ridotto e controllato è il principale fattore di miglioramento dell’efficienza dello stampo.


Oltre alla resistenza breve o prolungata alle alte temperature, anche la resistenza alla pressione delle piastre isolanti svolge un ruolo importante, poiché i materiali utilizzati devono poter sopportare le enormi forze di serraggio delle presse. La gamma standard di KNARR comprende quindi le alternative di 330 N/mm² e 600 N/mm². Fori centrali per anelli di centraggio e/o fori di fissaggio sono ulteriori opzioni possibili.


Il processo di costruzione delle piastre isolanti differisce in modo significativo da quello della lavorazione dell’acciaio. Per questo motivo, un numero sempre maggiore di clienti si affida a noi per la completa preparazione delle piastre. La produzione avviene in base alle vostre specifiche – vi basta inviarci un file 2D/3D. In questo modo riceverete comodamente il vostro portastampo insieme ai componenti standard aggiuntivi e alle piastre isolanti, il tutto da un’unica fonte.


ArticoloN/mm²Temperatura di utilizzoForo di centraggioFori di fissaggioNota
77330330210° C
77331330210° Cx
77335330210° Cx
77336330210° Cxx
77600600210° C
77601600210° Cx
77570570260° Csu richiesta
77571570260° Cxsu richiesta
78300300210° Csu richiesta